Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abuso d'ufficio e diffamazione, l'ex magistrato Maria Fascetto Sivillo imputata a Messina
TRIBUNALE

Abuso d'ufficio e diffamazione, l'ex magistrato Maria Fascetto Sivillo imputata a Messina

di
abuso d'ufficio, tribunale messina, Maria Fascetto Sivillo, Messina, Sicilia, Cronaca
Tribunale di Messina

Da grande accusatrice del sistema giudiziario catanese, ascoltata perfino dai pm di Perugia per alcuni “rivoli” del caso Palamara, ad imputata per abuso d'ufficio, calunnia e diffamazione, con una lunga lista di parti offese.

È l'ex giudice etnea 63enne Maria Fascetto Sivillo, originaria di Capizzi, nel Messinese, che adesso dovrà comparire davanti al gup di Messina il prossimo 23 ottobre. È in pratica la seconda puntata giudiziaria che l'ha vista protagonista a Messina.

Nel luglio scorso è stata infatti condannata in primo grado per tentata concussione continuata a tre anni e mezzo di reclusione, con l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e la risoluzione del contratto con il ministero della Giustizia, dai giudici della prima sezione penale del tribunale.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook