Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Anello del Nisi, una mappa di percorsi e servizi per invogliare a scoprire la bellezza del territorio
MESSINA

Anello del Nisi, una mappa di percorsi e servizi per invogliare a scoprire la bellezza del territorio

Riscoprire la bellezza del territorio della Valle del Nisi con una vera e propria cartina. Sono 15 i percorsi mappati che uniscono tra loro sterrate, sentieri e mulattiere con i quattro borghi rivieraschi e collinari dove sono presenti bellezze storiche, architettoniche e servizi di accoglienza, ospitalità e ristorazione. L'obiettivo è invogliare a scoprire e apprezzare, oltre alla natura e alla bellezza del territorio, il piacere del camminare. "Mappare un territorio significa creare una rete di percorsi, partendo da una delle bellezze e delle ricchezze meno considerate ma presenti in gran numero: strade senza nome, collegamenti vari, scorciatoie, mulattiere, i cui nomi e la cui funzione rischiano di andare perduti se non tramandati". Le mappe sono state definite grazie all'impegno del gruppo di lavoro guidato da Pasquale D'Andrea e padre Giovanni Lombardo dell'associazione “Camminare i Peloritani”.

I percorsi sono descritti uno per uno sul retro della mappa, e sono corredati da una scheda tecnica. Leggendo la breve descrizione, oltre ad avere le informazioni essenziali per orientarsi nel percorso, è possibile cogliere i principali punti di attrazione del territorio. Nella mappa sono evidenziati anche i punti acqua, i rifugi, i punti panoramici, i punti dove è possibile parcheggiare le macchine per iniziare il trekking. Con linee più stesse è messo in evidenza il cammino lento e sostenibile Anello del nisi che, in tre tappe, collega i 4 borghi di Alì Terme, Alì, Fiumedinisi e Nizza di Sicilia.

Strutturato in modo tale da offrire la possibilità di effettuare il trekking urbano alla scoperta delle bellezze dei borghi ed extraurbano per godere delle belle vedute panoramiche e delle bellezze naturalistiche. Dall'anello si dipartono tutti gli altri percorsi trekking così da poter progettare anche in autonomia la propria vacanza trekking e gestire e cucire i percorsi secondo le capacità tecniche, gli interessi e il tempo che si ha a disposizione.

Il Prof. Filippo Grasso ha coordinato la conferenza stampa alla quale sono intervenuti i quattro sindaci dell'Anello del Nisi, gli ospiti Onorevoli del Governo Regionale Lo Giudice e Amata, l'Ass. Regionale Manlio Messina, il Dott. Agatino Sidoti, dirigente dell'ufficio Servizio per il Territorio di Messina, don Francesco Broccio, direttore Ufficio Diocesano per la pastorale del Turismo. Sinergia tra istituzioni, amministrazioni, associazioni per promuovere il territorio e la crescita del turismo lento e sostenibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook