Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Processo Gotha VII a Barcellona: la Procura chiede le condanne di Rao, Giambò e Napoli
ESTORSIONI

Processo Gotha VII a Barcellona: la Procura chiede le condanne di Rao, Giambò e Napoli

di

Chieste tre condanne per imputati eccellenti. Nel processo con il rito ordinario scaturito dall'operazione antimafia Gotha VII portata a termine da carabinieri e polizia all'alba del 24 gennaio 2018, in corso di celebrazione al Tribunale di Barcellona, la Procura distrettuale antimafia, con il pubblico ministero Francesco Massara, ha chiesto - per le estorsioni commesse con modalità mafiose ai danni di importanti attività commerciali di Barcellona e Milazzo - le condanne a 15 anni di reclusione ciascuno per Giovanni Rao, considerato il capo della commissione mafiosa che è riuscita ad insinuarsi nella gestione di attività imprenditoriali e per il boss Carmelo Giambò, ritenuto tra i più spietati sicari, sfuggito prima del suo arresto a ben due agguati tesi dal braccio armato della stessa “famiglia mafiosa mafiosa dei barcellonesi”.

Altra richiesta di condanna, a 10 anni di reclusione, per la sola accusa di concorso in associazione mafiosa, è stata pronunciata per l'ex vice presidente del consiglio comunale di Milazzo, Santino Napoli, infermiere professionale.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook