Domenica, 12 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Estorsione e lesioni a Messina, 47enne finisce in carcere
SQUADRA MOBILE

Estorsione e lesioni a Messina, 47enne finisce in carcere

estorsione, Messina, Sicilia, Cronaca
Il tribunale di Messina

È stata eseguita ieri dai poliziotti della Squadra Mobile l'ordinanza emessa dal Tribunale di Messina con la quale si dispone l'aggravamento della misura cautelare a carico di Warnakulasueiya Fernando Sujith Prisman, 47enne dello Sri Lanka. L'uomo è ritenuto responsabile dei reati di estorsione e lesioni.

Le indagini avevano permesso di delineare le responsabilità dell’uomo quale estorsore ai danni di un connazionale. Il 47enne si sarebbe attivato per trovarli un lavoro, così da ottenere il visto di ingresso, ma in cambio avrebbe chiesto 10 mila euro.

Per essere certo che anche la seconda parte del denaro venisse consegnata, l'uomo aveva trattenuto il passaporto della vittima e alle lamentele di quest’ultima, non aveva esitato ad aggredirla e a minacciarla.

L’uomo, inizialmente sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trasferito ieri in carcere.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook