Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Divieti di sosta e strade chiuse, cambia la viabilità a Messina: ecco quando e dove
LAVORI

Divieti di sosta e strade chiuse, cambia la viabilità a Messina: ecco quando e dove

Cambia la viabilità a Messina a causa dei lavori di realizzazione della strada di collegamento tra viale Gazzi e approdo FS per via Don Blasco. Il Dipartimento servizi territoriali ed urbanistici ha disposto provvedimenti viari in vigore sino all’1 agosto per consentire l’esecuzione degli interventi.

Pertanto in via Maregrosso, nel tratto compreso tra le “Case D’Arrigo” e la via S. Cosimo, saranno vietati la sosta, 0-24 su entrambi i lati ed il transito veicolare nella semicarreggiata lato ovest (lato monte), garantendolo in sicurezza, a doppio senso di circolazione, nella restante semicarreggiata lato est (lato mare), con una larghezza di 6 metri, permettendo l’accesso a tutti gli ingressi ivi insistenti (pedonali e carrabili, per mezzo di appositi dispositivi (piastre metalliche e quant’altro necessario) ed il transito pedonale su marciapiedi e su percorsi pedonali protetti o deviando i pedoni sul marciapiede del lato della strada non interessato dai lavori tramite idonea segnaletica di indirizzamento.

I due sensi di circolazione disponibili nella semicarreggiata lato est (lato mare) di via Maregrosso non interessati dai lavori, dovranno essere separati con la realizzazione di segnaletica stradale orizzontale di striscia longitudinale di mezzeria e la collocazione di appositi “delineatori flessibili” ancorati alla pavimentazione stradale; sarà inoltre istituito il limite massimo di velocità 20 km/h in entrambi i sensi di marcia.

In via Don Blasco, nel tratto del tronco 2° compreso tra sezione n. 12 e la sezione n. 16 (tratto compreso tra via S. Cecilia ed il numero civico 67), vigeranno i divieti di sosta 0-24 su entrambi i lati e di transito veicolare nella semicarreggiata lato ovest (lato monte), garantendo sempre l’accesso a tutti gli ingressi ivi insistenti, pedonali e carrabili ed il transito pedonale in sicurezza su marciapiedi o su percorsi pedonali protetti o deviando i pedoni sul marciapiede del lato della strada non interessato dai lavori; istituiti anche, il senso unico alternato di circolazione nella semicarreggiata lato est (lato mare), con regolamentazione semaforica e collocazione di segnaletica stradale e con l’ausilio, durante i periodi di maggior traffico veicolare, di movieri dotati di palette, ed il limite massimo di velocità 20 km/h in entrambi i sensi di marcia.

In viale Europa, nel tratto a valle di via La Farina, sarà vietata la sosta 0-24 su entrambi i lati in via Gibilterra (tratto di viale Europa a valle di via La Farina) ed in via Suda; vigerà il divieto di transito veicolare nelle porzioni di carreggiata di via Gibilterra, viale Europa (tratto a valle di via La Farina), via Suda, con realizzazione della segnaletica stradale orizzontale di striscia di mezzeria per la delimitazione dei due sensi di marcia nei tratti di carreggiata, con una larghezza minima di 6 metri; nei tratti di via Gibilterra, tra le vie La Farina e Suda; di viale Europa, tra le vie La Farina e Industriale; di via Gibilterra a valle dell’intersezione con via Suda, con collocazione della segnaletica verticale di “strada senza uscita”; e nel tratto di viale Europa a valle dell’intersezione con via Industriale, ad eccezione di tutte le attività frontistanti ivi insistenti alle quali dovrà essere garantito l’accesso anche con l’ausilio di movieri; istituiti infine la “direzione obbligatoria a destra” in via Industriale ad intersezione con viale Europa; il senso unico alternato in via Suda, con diritto di precedenza per i veicoli in direzione di marcia mare-monte; e la “direzione obbligatoria diritto”, in via La Farina ad intersezione con il tratto di viale Europa a valle della via La Farina, sempre ad eccezione delle attività frontistanti insistenti in quel tratto di viale Europa.

Inoltre per consentire l’esecuzione dei lavori di scavo per la posa di infrastrutture telefoniche sotterranee in fibre ottiche e relativi pozzetti per la realizzazione della rete Fastweb, sono stati adottati provvedimenti viari. Sino a venerdì 29, sarà vietata la sosta su entrambi i lati di via Sperone Alto, dove il transito veicolare nei tratti di strada interessati dagli scavi sarà regolato con l’ausilio di movieri e quello pedonale, con particolare riguardo alle persone disabili, dovrà essere garantito, in sicurezza, realizzando idonea segnaletica stradale di indirizzamento per i pedoni.

Infine, secondo quanto disposto dall’assessore Minutoli, domani, martedì 26, dalle ore 8 alle 20, la villa Mazzini rimarrà chiusa al fine di consentire interventi fitosanitari. I trattamenti si sono resi necessari in quanto previsti dalle disposizioni in materia di lotta contro il punteruolo rosso “Rhyncphorus Ferrugineus”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook