Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, nuovi contagi alla casa di cura “Come d’incanto”: positive due dipendenti
CORONAVIRUS

Messina, nuovi contagi alla casa di cura “Come d’incanto”: positive due dipendenti

di
come d'incanto, coronavirus, fase 2, Messina, Sicilia, Cronaca
La casa di cura "Come d'incanto" di Messina

Bollettino sanitario in chiaroscuro, in provincia di Messina, dopo diversi giorni con trend favorevole. La notizia del giorno è sicuramente il caso di nuovi contagi alla casa di riposo “Come d'Incanto”, riaperta da appena una settimana e principale focolaio locale durante l'emergenza coronavirus. Un'infermiera che operava nella struttura, sottoposta a controlli perché ammessa alle selezioni Asp per prestare servizio in reparti Covid della zona tirrenica, è stata sottoposta a tampone risultando positiva. Immediatamente sono scattati i test per altre 22 persone, tra ospiti e operatori: dagli esiti emersi dal laboratorio del Policlinico, un'altra dipendente è risultata positiva, mentre per due bisognerà ripetere le procedure avendo dato esito nullo. Diciannove, invece, i negativi.

Ma non sono gli unici nuovi contagi annotati in giornata. Altri tre soggetti, tutti dello stesso nucleo familiare, hanno contratto il Covid-19: si tratta di parenti dell'infermiera dello Iomi risultata positiva lo scorso 6 maggio. Inoltre parrebbe avere dato esito positivo anche un tampone di controllo effettuato su uno dei “pazienti di ritorno” di Villa Contino, cioè coloro che una volta guariti nei Centri Covid, l'Irccs-Piemonte ospiterà nella propria struttura aperta ieri per proseguire le cure neurologiche.

Al contempo, però, il coordinamento per l'emergenza coronavirus nell'area metropolitana ha registrato il caso di una nuova guarigione al Policlinico "Martino" di Messina, con conseguente dimissione. Si tratta di un uomo di 57 anni, che era proveniente dal Neurolesi. In città e provincia le guarigioni dal Covid-19 di pazienti che erano stati ricoverati sono ora 112, a cui se ne aggiungono 32 di pazienti che erano stati posti in isolamento domiciliare. Complessivamente, pertanto, il numero dei guariti è ora pari a 144.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook