Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza Coronavirus a Messina, l'Asp nomina un commissario per gestire l'epidemia
L'EPIDEMIA

Emergenza Coronavirus a Messina, l'Asp nomina un commissario per gestire l'epidemia

di
coronavirus, policlinico messina, Carmelo Crisicelli, Messina, Sicilia, Cronaca
Il padiglione H del Policlinico di Messina, diventato Covid Hospital

Un piano straordinario di contenimento e contrasto del contagio dal Coronavirus per  l'Istituto neurolesi 'Bonino Pulejo' di Messina. È una delle azioni messe in campo dall'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, alla luce dei casi che hanno interessato dei pazienti della struttura di contrada Casazza.

Oggi pomeriggio nel capoluogo peloritano è giunto il dirigente dell'Osservatorio epidemiologico dell'assessorato, Salvatore Scondotto, che ha coordinato tutte le necessarie misure di contenimento, così come previsto dai protocolli ministeriali.

Oltre al trasferimento al policlinico 'Martino' e all'ospedale  di Barcellona di tutti i pazienti contagiati, è stato organizzato un Piano di dimissioni programmate per i degenti non positivi al Covid-19. Si tratta di persone che, secondo il giudizio clinico, possono essere seguite con assistenza domiciliare e che pertanto non necessitano di ricovero.

Resteranno nella struttura solo alcuni pazienti ritenuti non trasferibili. Nei reparti vanno avanti le misure di sanificazione, mentre tutto il personale sanitario del Bonino Pulejo è stato sottoposto al test del tampone, così come gli altri pazienti. Analoghe iniziative sono state intraprese anche per una casa di riposo della città dello Stretto. Domani l'assessore Ruggero Razza presiederà una riunione, in videoconferenza, con tutti i manager delle Aziende sanitarie del Messinese.

Intanto l’Asp di Messina (e non dalla Regione come annunciato dal sindaco De Luca nella sua diretta delle 19) nei giorni scorsi ha nominato un responsabile per la gestione dell’emergenza coronavirus, si tratta di Carmelo Crisicelli.

Proprio l’Asp ha inviato al Comune i dati definitivi sulla ormai famosa settimana bianca a Madonna di Campiglio: tra i 116 messinesi fin qui censiti e tornati in città il 7 marzo scorso, in 35 non si sono mai registrati come invece era previsto dall’ordinanza del presidente della Regione Musumeci.

L’assessore comunale alla Protezione civile Massimiliano Minutoli, invece, ha fornito numeri aggiornati: tra ieri e oggi, 32 i nuovi casi nella sola città di Messina (15 ricoveri, 17 in isolamento domiciliare), a cui si aggiungono 17 casi nuovi in provincia. Facile dedurre che anche il dato comunicato a mezzogiorno dalla Regione di 66 positivi nel Messinese sia già cresciuto esponenzialmente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook