Giovedì, 09 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lo stipendio dello spacciatore del rione Giostra di Messina, 1200 euro "puliti"
DROGA

Lo stipendio dello spacciatore del rione Giostra di Messina, 1200 euro "puliti"

Lo stipendio di uno spacciatore. Sembra quasi il titolo d'un libro di Calvino, perdonateci il paragone blasfemo. Eppure accadeva al rione Giostra-Villa Lina qualche mese fa. Cinquanta euro al giorno per il “lavoro” che sommavano al mese circa 1200 euro “puliti”, esentasse.

Lo scrive chiaro il gip quando parla del ruolo di Tanino Mauro nell'ambito del blitz di ieri che ha portato all'arresto di 9 persone (5 dei quali in carcere e 4 agli arresti domiciliari) promotori di una banda che operava all'ombra del clan di Giostra tra la Calabria e la Sicilia.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook