Martedì, 26 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Colpo alla mafia dei Nebrodi, rimessi in libertà Pirriatore e Rizzo Scaccia
OPERAZIONE NEBRODI

Colpo alla mafia dei Nebrodi, rimessi in libertà Pirriatore e Rizzo Scaccia

arresti, mafia, riesame, Danilo Rizzo Scaccia, Massimo Pirriatore, Messina, Sicilia, Cronaca

Il Tribunale del riesame di Messina ha annullato l'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip di Messina lo scorso 15 gennaio, ordinando l'immediata rimessione in libertà di Massimo Pirriatore e di Danilo Rizzo Scaccia.

I due, residenti nel Comune di Maniace, entrambi difesi dall'avvocato Paolo Salice del Foro di Catania, erano stati tratti in arresto nell'ambito dell'Operazione "Nebrodi", al termine di un'indagine condotta dalla Dda di Messina e dalla Guardia di finanza che aveva portato all'arresto di 94 persone.

Il difensore, in una nota, scrive così: "Il provvedimento rappresenta un vero e proprio atto di giustizia, atteso che non vi erano ragioni per limitare la loro libertà personale. Per Pirriatore e Rizzo è la fine di un incubo durato ben 21 giorni".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook