Mercoledì, 26 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, il mare si divora i massi e minaccia le case di Ganzirri
L'INCUBO DEL VILLAGGIO

Messina, il mare si divora i massi e minaccia le case di Ganzirri

La barriera frangiflutti quasi non esiste più. Il mare è a ridosso delle case. È un incubo che torna, proprio in quel punto del villaggio di Ganzirri dove otto anni fa si sfiorò la tragedia. Ricordate? Era il marzo 2012 quando la nave cargo Hc Rubina, proveniente dal porto turco di Iskenderun e diretta a Marina di Carrara, per un guasto al timone (ma il comandante ucraino, interrogato poche ore dopo l'incidente, ammise di essersi distratto e di aver perso il controllo della nave lunga 126 metri) andò dritta verso la spiaggia, travolgendo i massi e incagliandosi a un passo dalle case.

Erano 16 i marinai a bordo, tutti illesi. Il cargo era vuoto e fortunatamente non ci furono conseguenze per la popolazione rivierasca, a parte la paura.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook