Lunedì, 24 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acqua a Messina, riparte la caccia dell'Amam agli evasori: in arrivo le diffide
L'AZIENDA

Acqua a Messina, riparte la caccia dell'Amam agli evasori: in arrivo le diffide

di
acqua, amam, evasione, Messina, Sicilia, Cronaca
La sede dell'Amam di Messina

Riparte la caccia agli evasori, quelli che l'acqua hanno deciso che non la devono pagare. L'Amam di Messina, passate le festività natalizie, ha riattivato le procedure per il recupero della montagna di crediti che ha vanta nei confronti dei cittadini messinesi.

E stavolta sembra che l'attacco sarà massiccio. I primi risultati di questa caccia ai fantasmi dell'acqua sono stati confortanti. In autunno scattarono le prime diffide a poche centinaia di aziende commerciali e ai grandi condomini morosi. A scadenza dei termini concessi dall'Amam, sono scattati anche azioni coercitive come la riduzione o il taglio della erogazione.

L'effetto è stato che la società, in poche settimane, ha firmato rateizzazione dei debiti per 4,5 milioni di euro e incassato già 1,5 milioni di euro.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook