Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
OPERE PUBBLICHE

Frana di Letojanni sull'autostrada: si apre il cantiere dopo quattro anni

di

Quarantanove mesi fa, in una sera piovosa d'ottobre come quelle di questo periodo, 60.000 metri cubi di terra finivano sulla corsia lato monte della A/18 all'altezza di Letojanni. La collina tagliata 50 anni fa per far passare l'autostrada cedette riversandosi sulla striscia d'asfalto, per fortuna senza fare vittime.

A distanza di oltre 4 anni, la svolta: «Venerdì consegneremo i lavori per l'avvio dei lavori di ripristino dell'autostrada». Ad annunciarlo Marco Falcone, assessore regionale alle Infrastrutture, chiudendo la prima fase di un iter, oggettivamente, lunghissimo. Ad occuparsi delle opere sarà un raggruppamento temporaneo di imprese composto dalla Sgromo costruzioni srl di Maida (CZ) e dalla Cospin srl di Catania. Il costo, dopo il cospicuo ribasso, è sceso da 20,3 milioni della base d'asta ai 15 di reale spesa, di cui 4 a carico della Protezione civile regionale e 11 del Cas.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook