Mercoledì, 13 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
DISAGIO ABITATIVO

L'ex Hotel Riviera di Messina ai baraccati? In città si accende il dibattito

di
baracche messina, Messina, Sicilia, Cronaca
Proposta una permuta per l’ex Hotel Riviera

Ha suscitato molte reazioni e forse c'era da aspettarselo. La notizia della proposta di acquisto dell'ex Hotel Riviera di Messina, che l'Agenzia del risanamento formalizzerà nella prossima settimana, è stata tra quelle che ieri ha fatto più discutere in città.

E i motivi sono essenzialmente due, come scrive la Gazzetta del Sud in edicola. Il primo: quell'edificio di viale della Libertà, che di fatto è abbandonato da quando lo comprò la Provincia (era l'ormai lontanissimo 1991!), è uno dei simboli dello spreco di spazi e di risorse pubbliche che la città non può più permettersi di tollerare ulteriormente.

Il secondo: appena si è saputo che l'obiettivo del Comune e di A.Ris.Me è quello di ricavare 50 alloggi da destinare a famiglie baraccate, apriti cielo, ecco i tanti commenti social (qualcuno anche con venature classiste-razziste...) sul fatto che viale della Libertà è una zona “nobile” della città, che insomma non è la “location” ideale per accogliere i “brutti sporchi e cattivi” che vengono dalle aree di frangia, dalla Messina dei tuguri e delle “casette d'amianto”.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook