Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INCIDENTE

Investito sulle strisce a Capo d'Orlando, l'anziano resta in condizioni disperate

di

Purtroppo rimane in coma il pensionato di Capo d’Orlando investito la notte del 22 ottobre mentre attraversava le strisce pedonali in compagnia della moglie.

U.T., queste le iniziali del pensionato che ha 83 anni, rimane in coma presso l’ospedale Villa Sofia di Palermo, dove era stato trasferito con l’elisoccorso dall’ospedale di Sant’Agata di Militello. Già prima un’autoambulanza lo aveva trasportato da Capo d’Orlando. Le ferite riportate nell’incidente sono state devastanti e le sue condizioni sono disperate.

Come si ricorderà ad investire il pensionato è stato un ambulante del Senegal, N.C di 52 anni, che stava rientrando a casa, nella periferia di Capo d’Orlando, dopo aver esposto la sua merce nel mercato della festa della patrona della città, Maria Santissima.

Mancavano pochi minuti alla mezzanotte ed il pensionato, molto conosciuto nella città paladina per la sua precedente attività di operaio presso una nota azienda locale, si stava recando con la moglie sul marciapiedi, lato mare, del lungomare Andrea Doria, per poter vedere meglio i giochi pirotecnici che di lì a poco sarebbero stati sparati.

Ambedue erano sulle strisce pedonali quando all’improvviso il furgone bianco con solo alla guida il senegalese evita la moglie ma investe in pieno il pensionato che piomba a terra sbattendo con violenza la testa sul selciato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook