Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
1,8 MILIONI DI DEBITI

Morosi a Messina, da lunedì 40 negozi senza acqua: scatta l'offensiva dell'Amam

di

Scatta l'offensiva contro i creditori dell'Amam, a Messina. Il sindaco De Luca ha annunciato per dopodomani il taglio della fornitura idrica ad una quarantina di utenze commerciali che non hanno pagato l'acqua per molti anni arrivando a sommare oltre 1,8 milioni di euro di debiti.

In totale, ha detto sono 92.300 i morosi in città e solo il 17% dei messinesi è in regola con i pagamenti. I crediti vantati da Amam sono di circa 119 milioni di euro.

Domani ampio servizio sulla Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook