Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

A 93 anni si frattura un femore ma mancano i posti in ospedale, odissea da Milazzo a Modica

Odissea per una pensionata di 93 anni di Venetico che con un femore rotto si è vista ricoverata all'ospedale di Modica per mancanza di posti letto.

È l'ennesima disfunzione di una sanità fatta troppo spesso di numeri ma non di persone e soprattutto di verifica delle esigenze di un territorio.

A denunciare l'assurda vicenda, riportata dalla Gazzetta del Sud in edicola, è stata la figlia della donna, Dorotea Portaro, con una lettera inviata al direttore sanitario dell'Asp 5 e alla Gazzetta del Sud.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook