Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE INDAGINI

Agguato a Barcellona, è caccia a due uomini su una Golf scura

agguato barcellona, Alessandro Genovese, Messina, Sicilia, Cronaca
Ospedale Cutroni Zodda

Operato dai medici della Chirurgia del “Cutroni Zodda”, nel corso della serata di mercoledì, per l'asportazione dei frammenti di piombo dalla pleura polmonare, la sottile membrana che riveste il polmone, Alessandro Genovese, nelle prossime 24 ore potrebbe essere dichiarato fuori pericolo.

Intanto, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, proseguono le indagini per ricostruire le fasi dell'agguato, coordinate dal procuratore Emanuele Crescenti e affidate ai carabinieri della Compagnia di Barcellona, al comando del capitano Giancarmine Carusose.

Secondo una prima ricostruzione, i due sicari che mercoledì sera tra le case popolari di Fondaconuovo, con due colpi di fucile, hanno attentato alla vita di Alessandro Genovese, 46 anni, inteso “dentino”, hanno agito a bordo di una Volkswagen Golf di colore scuro che è stata notata aggirarsi tra le palazzine del quartiere, già qualche ora prima del ferimento, forse alla ricerca del bersaglio predestinato o del momento opportuno per entrare in azione e sparare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook