Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Dipendenti sfruttati a Taormina, l'allarme dei sindacati: turismo e commercio nel mirino

di

Arriva in Prefettura la problematica del dumping contrattuale nel settore turismo e commercio a Taormina e nel comprensorio ionico. La Fisascat Cisl vuole una stretta sui “contratti pirata” e annuncia infatti di voler informare il Prefetto circa i casi sempre più frequenti di applicazione ai lavoratori di altri contratti che penalizzano in termini retributivi e contributivi i lavoratori.

«Chiederemo controlli mirati - afferma Salvatore D'Agostino, segretario generale Fisascat CIsl Messina - al fine di appurare se il personale del settore commercio e pubblici esercizi abbia avuto delle giornate di riposo e quali orari abbia svolto. Occorre, altresì, controllare se abbia usufruito del riposo di legge e del riposo compensativo visto l'accumulo di ore lavorative effettuate».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook