Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'APPUNTAMENTO

Messina, un incontro per ricordare il rogo del rifugio del Falco di Patti

di

Si è svolta al Salone degli Specchi della città metropolitana di Messina, la Giornata della Consapevolezza ambientale promossa in occasione del XII Anniversario della strage causata dal rogo che investì il rifugio del Falco di Patti il 22 agosto 2007 e che provocò la morte di sei persone.

L'evento promosso dall'Osservatorio sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza Lucia Natoli in collaborazione col col C. E. A., é stato moderato da Silvana Paratore che ha ricordato la figura di Lucia Natoli donna sensibile ed attenta ai temi dell'infanzia e dei minori, ponendo l'accento sui rischi legati ai disastri ambientali.

A seguire i saluti del Presidente dell'Osservatorio Saro Visicaro che ha sottolineato lo scopo della giornata mirante a rinnovare la memoria ed a sollecitare le pubbliche amministrazioni ad intervenire per quanto riguarda prevenzione e salvaguardia del territorio. Incisivo il Monito volto a realizzare la proposta di utilizzo del cortile interno all'isolato 88.

Determinato l'intervento del Presidente del C. E. A. Francesco Cancellieri che ha ricordato che oggi come allora vige l'impegno di ciascuno a svolgere il proprio ruolo e dovere, dai Cittadini alle Istituzioni. Indispensabile è modificare la Legge 353 del 2000 e applicare in pieno la Legge 10 del 2013.

È ora di acquisire consapevolezza della grande crisi ambientale e climatica che stiamo vivendo lo ha affermato il prof. Vincenzo Piccione già docente dell'Università degli Studi di Catania

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook