Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
EVASIONE

Ai domiciliari vengono beccati fuori casa, due arresti a Messina

Era stato arrestato appena la settimana scorsa per atti persecutori nei confronti della ex compagna, ma evidentemente non è bastato. E ieri è stato beccato dalla polizia fuori da casa sua, dove era stato “ristretto” ai domiciliari dopo la convalida del primo arresto. L’uomo, dopo anni di vessazioni nei confronti della sua ex, era finito in manette al culmine di una giornata in cui aveva urlato e insultato la donna sotto casa a Villaggio Aldisio.

Ieri il bis: vistosi scoperto dagli stessi poliziotti che avevano proceduto all’arresto giorni addietro, ha provato a dileguarsi e a rientrare in casa da una finestra, arrampicandosi su per un tubo dell’acqua, ma è stato raggiunto e nuovamente arrestato.

Un altro uomo è stato arrestato, anch’egli per evasione dai domiciliari, dai poliziotti del commissariato sezionale Messina Sud, che avevano effettuato un controllo non trovandolo nel suo appartamento. Al rientro, ha tentato inutilmente di giustificarsi sostenendo di essersi recato al pronto soccorso dove in realtà non è mai stato registrato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook