Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL RILANCIO

Messina, ex Comune di Santo Stefano Briga abbandonato: diventi un centro polifunzionale

di

Fino agli anni 20 del ‘900 era la sede dell'allora comune di Santo Stefano Briga, adesso è solo un palazzo abbandonato e disabitato da circa sei anni. La volontà degli abitanti del piccolo centro collinare a sud di Messina è di recuperarlo e riutilizzarlo, evitando che venga definitivamente dimenticato.

L'edificio è stato oggetto, nei mesi scorsi, di una mozione presentata dal consigliere della Prima Circoscrizione, Antonino Crupi, e accolta dal Consiglio del presidente Giovanni Scopelliti, con la quale è stata proposta la realizzazione di un centro polifunzionale, che ospiti un centro sociale-culturale con annessa biblioteca, un museo degli antichi mestieri, ma anche tecnici e operai del Dipartimento della Protezione civile e vigili urbani da impiegare stabilmente sul territorio.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook