Giovedì, 18 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
SCUOLA

Studente disabile bocciato in un liceo di Messina, il Tar: va reintegrato

Era stato bocciato ma adesso il Tar del Lazio ha cancellato la decisione del Consiglio di classe di un liceo scientifico statale di Messina.

Protagonista uno studente "portatore di handicap in situazione di gravità", sofferente di "diabete mellito di tipo I in soggetto affetto da celiachia e Rcu", i cui genitori si sono rivolti all'avvocato Vincenzo La Cava, del Foro di Messina.

Contro "la non ammissione alla classe successiva" dell'alunno è stato proposto ricorso al Tribunale amministrativo, che ha ravvisato la mancata adozione da parte dell'istituto scolastico del cosiddetto Pei, il Piano educativo individualizzato, nonostante i certificati prodotti attestassero l'invalidità del ragazzo.

I giudici hanno quindi annullato gli atti e i provvedimenti impugnati, stabilendo, tra le altre cose, di sottoporre lo studente alla "rivalutazione del profitto, tenendo conto della omessa adozione di rimedi e misure idonee a consentirgli di superare il deficit che hanno concorso in misura preponderante a determinare il negativo esito delle prove scolastiche".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook