Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Morì in incidente dopo avere assunto metadone, ai domiciliari lo spacciatore

Morì in un incidente stradale dopo avere assunto una dose di metadone. I carabinieri hanno eseguito a Mistretta un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip di Patti Andrea La Spada, su richiesta della Procura, nei confronti di un giovane di 29 anni, che deve rispondere di morte come conseguenza di altro delitto e detenzione e cessione di sostanza stupefacente.

Le indagini sono state avviate dopo la morte di un ragazzo di 23 anni di nazionalità marocchina nell'ospedale di Mistretta, dove il ragazzo era stato ricoverato insieme a un connazionale la notte del 4 dicembre 2018 in seguito ad un incidente stradale.

In auto c'era anche l'arrestato che avrebbe venduto il metadone al marocchino morto, come è stato appurato dal'autopsia, in seguito all'assunzione della sostanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook