Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORI PUBBLICI

Messina, pressing dei cittadini sull'Annunziata: "Il torrente va coperto"

di

«La Giunta deve rendersi conto che siamo di fronte ad un'opera indispensabile ma soprattutto urgente, non si può più perdere tempo». Più che una richiesta è un appello, come scrive la Gazzetta del Sud in edicola: a lanciarlo è Pippo Molonia, coordinatore di un comitato spontaneo di cittadini che ormai da tempo chiede a gran voce il completamento della copertura del torrente Annunziata.

Chiaro quanto emerso durante gli incontri dei giorni scorsi: bisogna giungere alla progettazione definitiva, che necessita di fondi attualmente non disponibili ma che in qualche modo potrebbero essere tirati fuori dal Patto per il Sud. Strumento in costante fase di rimodulazione che potrebbe dare risposta ad un intervento immaginato dall'inizio degli anni ‘80 ma mai realizzato.

L'opera per essere ultimata, così come approvata nel 1982, con una copertura di circa 700 metri (dal centro “Co” al liceo “Bisazza”), farebbe leva su un progetto che prevede in realtà una copertura ridotta e che fungerebbe da stralcio per quella “totale”.

Si tratta di “lavori di riqualificazione urbana, miglioramento della viabilità, messa in sicurezza e rinaturalizzazione dell'alveo dissestato del tratto urbano”: interventi da poco più di sei milioni di euro che attendono appunto la conclusione dell'iter amministrativo e i fondi per la realizzazione.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook