Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Gatti avvelenati a Lipari, rivendicazione in un biglietto anonimo: "Salvate prima le persone"

biglietto anonimo, colonia gatti avvelenati, lipari, eleonora zagami, Messina, Sicilia, Cronaca
Il biglietto lasciato sull'auto dell'Enpa

Avvelenata una colonia di gatti ad Acquacalda, frazione del comune di Lipari, nelle isole Eolie. A segnalarlo, denunciando la vicenda ai carabinieri, è stata la presidente della sezione locale dell’Enpa (Ente Nazionale per la Protezione degli Aninali) Eleonora Zagami che diffondendo la notizia su facebook ha commentato "Chi ha commesso questo gesto è solo un vigliacco che non merita alcuna comprensione. Far morire un animale in preda ad atroci dolori è da condannare, ed io spero si scopra presto l'autore, così da poter essere punito come previsto dalla legge".

Sull'auto utilizzata dall'associazione è stato, inoltre, messo un biglietto anonimo che riportava la frase: "Salvate le persone prima degli animali. I turisti sono disgustati dalla presenza di escrementi nei marciapiedi" rilanciata, sempre sui social, dalla Zagami che ha stigmatizzato il gesto così: "Vorrei sottolineare al gentile signore o gentile signora, che lasciare biglietti anonimi è molto squallido.

L'Enpa si occupa di animali e non di persone. Tuttavia ogni socio, a titolo personale, aiuta anche chi ha bisogno, in vari modi e secondo le proprie possibilità. Ricordo inoltre che tutti i proprietari di cani dovrebbero munirsi di appositi sacchetti per raccogliere i bisognini dei loro pelosi. Noi non raccogliamo escrementi. A breve il nucleo Guardie Zoofile si occuperà anche di elevare verbali ai trasgressori. I marciapiedi sporchi danno fastidio a tutti non solo ai turisti, che molto civilmente quando hanno una cane al seguito sono attrezzati di tutto per pulire".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook