Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
L'INCIDENTE

Con l'auto in un burrone a Messina, la Procura indaga sul drammatico incidente

di

Una tragedia accompagnata da alcuni interrogativi: la morte della sessantaseienne Vittoria Gatto, precipitata in una scarpata con la sua Lancia Y, ha spinto la magistratura ad aprire un fascicolo.

Titolare dell’inchiesta è il sostituto procuratore Anna Maria Arena, che ha delegato la polizia municipale ad effettuare tutti gli accertamenti su quello che fin dal primo momento è apparso come un incidente autonomo.

Perché l’utilitaria è precipitata nel burrone? A causa di un guasto meccanico o di un malore accusato dalla conducente? Risulta coinvolto qualche altro mezzo di trasporto del quale, fino a questo momento, non vi è traccia? Cosa ha causato il decesso della donna, che è sopravvissuta nonostante il volo nel burrone, ma poi ha esalato l’ultimo respiro, dopo qualche ora, al Policlinico universitario “Gaetano Martino”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook