Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Area marina protetta di Capo Milazzo, restrizioni in vigore da domani
VIA AI DIVIETI

Area marina protetta di Capo Milazzo, restrizioni in vigore da domani

area marina protetta, capitaneria di porto, milazzo, Giovanni Formica, Giovanni Mangano, Messina, Sicilia, Cronaca
Il panorama di Capo Milazzo

Da domani - 21 marzo, primo giorno di primavera - navigare nello specchio d'acqua di Capo Milazzo non sarà più come prima. Entra infatti in vigore il decreto che ha riconosciuto quella porzione di mare “Area marina protetta”, sottoposta dunque a precisi vincoli e soprattutto divieti.

Ieri mattina nel corso di una riunione tenutasi a Palazzo dell'Aquila, il sindaco Formica, assieme all'esperto Giovanni Mangano, ha affrontato assieme al comandante della Capitaneria di porto Francesco Terranova e agli altri ufficiali, le prime questioni pratiche che scaturiranno da questo riconoscimento.

Al primo punto ovviamente la delimitazione delle aree che sono state già individuate nella perimetrazione approvata dall'Ispra e inserita nel decreto. E conseguentemente la fase di sorveglianza che sarà effettuata dalla Capitaneria. Una attività in questa fase complessa, proprio sino a quando non avverrà la delimitazione , che prevede anche una informazione ai diportisti e ai pescatori che continueranno a raggiungere quello specchio d'acqua ignorando che le cose sono cambiate.

Ecco come è ripartita l'area: la zona A che si estende da “Palombaro” a “Punta Messinese” e prevede esclusivamente attività di ricerche scientifiche e visite subacquee guidate (pesca non consentita); la zona B, che comprende la Secca Levante e la Baia di Sant'Antonio privilegia i pescatori professionisti e sportivi, una zona Bs, in prossimità di “Gamba di donna”, che comprende anche la Secca di Ponente e prevede dei vincoli; la zona C, da Punta Cirucco a “Testa dell'impiccato” che è area di riserva ma è accessibile a tutti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook