Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Tortorici, impiegata delle Poste si barrica in ufficio e sventa una rapina milionaria

di
pagamento pensioni, poste tortorici, rapina, Messina, Sicilia, Cronaca
FOTO ARCHIVIO

Impiegata corraggiosa sventa una rapina milionaria alle Poste di Tortorici. E’ accaduto stamani verso le 9.30 quando dagli uffici retrostranti la sede centrale delle Poste, tre giovani incappucciati, si sono introdotti nel magazzino e dopo aver forzato con un piede di porco la porta corazzata si sono trovati davanti l’impiegata che, avendo intuito cosa stava accadendo, ha fatto in tempo a sbarrare loro il passo, trattenendo con tutte le sue forze la seconda porta, quella che avrebbe consentito di raggiungere le casse.

Qui nel frattempo era giunto il portavalori con le sacche contenenti il denaro per pagare le pensioni. Le grida della donna e l’accorrere dei portalettere e degli impiegati, hanno spaventato i malviventi che si sono dati alla fuga.

I carabinieri, sono sulle loro tracce anche perché sembra che la targa dell’auto utlizzata sia stata segnalata da alcuni testimoni. Molto probabilmente i malviventi per agire hanno aspettato l’arrivo del portavalori a conferma di un colpo studiato nei minimi particolari.

I carabinieri stanno raccogliendo anche conferme circa il possesso di armi da parte dei tre rapinatori perché le prime testimonianze sembererebbero a tal proposito un po’ discordanti.

I tanti pensionati in attesa di riscuotere la pensione non si sono accorti di nulla perché la tentata rapina è avvenuta nel retro degli uffici ed i malviventi non sono riusciti a raggiungere la zona di contatto con il pubblico.

L’impiegata coraggiosa, subito dopo la sventata rapina, si è sentita male ed è stata accompagnata al pronto soccorso dove è rimasta in osservazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook