Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
REATI AMBIENTALI

Raffineria di Milazzo, tre direttori a processo per disastro colposo

di
disastro colposo, processo, raffineria milazzo, Gaetano De Santis, Marco Saetti, Pietro Maugeri, Messina, Sicilia, Cronaca
Fiamme alte alla Raffineria di Milazzo nel 2014

Il giudice dell’udienza preliminare Salvatore Pugliese ha disposto ieri sera, contrariamente alla richiesta di non luogo a procedere avanzata dalla Procura, il rinvio a giudizio per l’udienza del prossimo 3 aprile dei tre direttori generali della Raffineria di Milazzo, Marco Saetti, Gaetano De Santis e Pietro Maugeri, che si sono succeduti ai vertici dell’azienda petrolchimica dal 2012 fino ai giorni nostri, perché rispondano di disastro colposo e getto pericoloso di cose. Si tratta della riunificazione di due diversi procedimenti giudiziari aperti a seguito di esposti di associazioni ambientaliste per le emissioni: fatti avvenuti dal 2012 fino al 2017.

A giudizio anche la “Raffineria di Milazzo scpa”, quale persona giuridica che dovrà rispondere di illecito amministrativo di cui all’articolo 25 undeciem del decreto Legislativo 231/2001.

Il procedimento sfociato nel rinvio a giudizio nasce dall’imputazione coatta decisa dal giudice Fabio Gugliotta, il quale aveva respinto una richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura per l’ex direttore generale Marco Saetti. A seguito di ciò la stessa Procura diede seguito alle richieste di rinvio a giudizio per lo stesso reato di disastro colposo e getto pericoloso di cose a carico degli altri due direttori generali della Raffineria.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook