Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
FORMAZIONE

"Corsi d'oro" a Messina il via al processo d'appello per 21 persone e alcune società

processo corsi d'oro messina, Francantonio Genovese, Franco Rinaldi, Messina, Sicilia, Cronaca
Tribunale di Messina

Al via a Messina il processo d’appello «Corsi d’oro 2», sulla formazione professionale in Sicilia ed a Messina. L’inchiesta ha visto il coinvolgimento, tra gli altri, anche dell’ex parlamentare Francantonio Genovese e del cognato Franco Rinaldi, ex deputato regionale. Il processo d’appello è nei confronti di 21 persone e di alcune società.

La prima udienza è stata dedicata alla relazione, letta dal presidente Alfredo Sicuro e del giudice Maria Teresa Arena (il collegio è formato anche dal giudice Carmelo Blatti), che ha ripercorso, la sentenza, il processo di primo grado, delineando tutti i motivi di appello sia della procura generale che della difesa. E’ stato anche predisposto un calendario delle udienze, ne sono state fissate sei fino a maggio. Numerose le parti civili.

L’operazione risale al 2014: l’accusa contestava, a vario titolo, i reati di associazione finalizzata alla truffa aggravata, riciclaggio, falso in bilancio ed altro. La sentenza di primo grado è stata pronunciata il 23 gennaio 2017 al termine di una lunga camera di consiglio. Il processo si era concluso con 20 condanne e 3 assoluzioni.

In particolare il Tribunale aveva condannato Genovese alla pena di 11 anni, Rinaldi a 2 anni e 6 mesi, Elio Sauta, ex presidente dell’Aram, a 6 anni e 6 mesi. Il Tribunale aveva applicato anche sanzioni amministrative a sei tra enti e società. (AGI)
Me2/Mrg

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook