Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, gli auguri di monsignor Accolla: "Parta da noi una rivoluzione di tenerezza"
IL MESSAGGIO

Messina, gli auguri di monsignor Accolla: "Parta da noi una rivoluzione di tenerezza"

messaggio natale, messina, monsignor giovanni accolla, Cateno De Luca, cesare di pietro, giovanni accolla, pipo scattareggia, Salvatore Mondello, Messina, Sicilia, Cronaca
La liturgia natalizia al Duomo

"Una chiesa che sia casa accogliente per tutti e una felicità condivisa, è questo il Natale di oggi che riemerge dal basso e si incarna nella convivialità delle differenze". Parole forti quelle dei pastori messinesi, che fanno eco al documento redatto dai Vescovi lo scorso 21 dicembre a seguito del decreto sicurezza.

Sia stanotte, nella messa presieduta dall'arcivescovo Giovanni Accolla, che nel pontificale della mattina con il vescovo ausiliare, è stata sottolineata l'esigenza di recuperare il vero senso di una festa che racconta il mistero dell'incarnazione: "Noi siamo il vero presepe vivente; è da noi  che deve partire una rivoluzione di tenerezza che ci spinge a bandire aggressività, violenza e quanto non ci rende simili al Bambino della grotta di Betlemme".

Al termine del pontificale, al quale hanno partecipato il primo cittadino Cateno De Luca con il vicesindaco Salvatore Mondello e l'assessore Pippo Scattareggia, monsignor Cesare Di Pietro ha impartito la solenne benedizione papale.

L'animazione della liturgia è stata curata dalla Cappella del Duomo e dalla corale La Perosiana, accompagnati all'organo da don Giovanni Lombardo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook