Sabato, 17 Novembre 2018
MESSINA

Pochi agenti di Polizia locale a Taormina, si pensa all’Unione dei Comuni

di

I vigili urbani a Taormina sono pochi e urge trovare una soluzione. Dopo l’ingresso nell’Unione dei Comuni, deliberato nei giorni scorsi dal civico consesso, Taormina vuole subito avviare il dibattito all’interno del sodalizio comprensoriale per concordare il decentramento di alcuni servizi comunali che, nel 2019, potrebbero essere trasferiti proprio all’Unione.

Lo statuto dell’Unione dei Comuni prevede, infatti, una serie di servizi che gli enti locali possono svolgere in forma associata. Per passare dalla teoria alla pratica occorreranno atti deliberativi ed è a questi che guarda Taormina per dare subito una sterzata in alcuni settori.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X