Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Messina, picchiata e umiliata per 18 anni: il suo aguzzino finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Gazzi hanno arrestato un 49enne messinese per maltrattamenti in famiglia, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. La protagonista della vicenda ha convissuto con il suo persecutore per quasi 18 anni, durante i quali ha subito minacce e continui atti di vessazione.

Anni in cui ha sofferto in silenzio, vivendo la quotidianità in un clima di assoluta sottomissione e paura: l’uomo, durante la relazione familiare, l’ha denigrata con frasi di ogni tipo e costretta a chiedere il permesso anche solamente per compiere semplici gesti come fumare una sigaretta o poter incontrare un’amica.

Accecato dalla gelosia, il compagno ha anche vietato alla donna di uscire di casa senza il suo permesso, non esitando a percuoterla anche in presenza della figlia minore. Finché la vittima non ha denunciato i fatti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook