Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Disastro di Milazzo, richiesta di giudizio per 9 indagati: contestato il disastro ambientale

Il devastante incendio del serbatoio Tk 513 della Raffineria di Milazzo del 27 settembre 2014: la Procura di Barcellona ha avanzato richiesta di giudizio per nove indagati.

Tra i reati contestati, disastro ambientale e una serie di omissioni. La Regione e comuni del Milazzese parti civili nel procedimento.

Le richieste di giudizio, avanzate dal pubblico ministero Federica Paiola, riguardano Pietro Maugeri, 56 anni di Messina, legale rappresentante direttore della Raffineria di Milazzo; Ignazio Arces, 46 anni di Gela, direttore tecnico della Ram; Antonio Bucarelli, messinese di 63 anni, responsabile del servizio sicurezza, protezione e prevenzione; Vincenzo Gazzotti, 55enne di Riposto (Ct), responsabile di produzione reparto movimentazione; Natale Anastasi, messinese di 54 anni, responsabile reparto movimentazione; Andrea Venuto, milazzese di 42 anni, responsabile caporeparto movimentazione; Alberto Scaglione, messinese 48enne, responsabile manutenzione; Francesco Saitta, messinese di 53 anni, responsabile dell’unità “Man 2” del servizio di manutenzione operativa; e Salvatore Carmelo Agnello, 45 anni di Barcellona, coordinatore area manutenzione reparto movimentazione.

fra.ce.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook