Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Violenza sessuale a Messina, anziano 83enne a giudizio

Al processo se ne vedranno veramente delle belle, in aula, per ricostruire tutto. Già, perché ieri mattina il gup Simona Finocchiaro ha rinviato a giudizio un fin troppo arzillo vecchietto 83enne con le accuse di violenza sessuale e lesioni, ai danni di una povera operatrice socio-assistenziale 51enne che nella calda estate del 2017 ebbe la (s)ventura di lavorare per due giorni in una sperduta casa in campagna della zona sud, e si vide aggredita a scopo... sessuale mentre l’uomo si fingeva quasi “inerme” e intontito sulla sedia a rotelle e all’improvviso scattava in piedi preso dai furori non più astratti. Un miracolo del testosterone in tarda età.

Il dato processuale è che il gup ha rinviato a giudizio l’83enne Pietro Todaro, il quale il prossimo 6 febbraio dovrà comparire davanti davanti ai giudici della seconda sezione penale del tribunale per rispondere di violenza sessuale e lesioni. (n.a.)

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook