Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La cellula mafiosa di Messina, 21 i riti abbreviati
OPERAZIONE BETA

La cellula mafiosa di Messina, 21 i riti abbreviati

di
famiglia Romeo-Santapaola, mafia messina, riti abbreviati messina, Biagio Grasso, Giuseppe Verde, Vincenzo Romeo, Messina, Sicilia, Cronaca
tribunale messina

Non si è arrivati a sentire il “superpentito” Biagio Grasso, ieri mattina, all’aula bunker, all’udienza preliminare per i giudizi abbreviati dell’operazione antimafia “Beta”. Un’inchiesta chiave per Messina, sulla famiglia mafiosa Romeo-Santapaola e su tutto quel “mondo di mezzo” peloritano tra affaristi e professionisti e mafiosi.

Tutti aspettavano ancora una volta le sue dichiarazioni, dopo i numerosi verbali molto scottanti che ha riempito nei mesi scorsi, ma per ascoltarlo “in diretta” se ne riparlerà giorno 20. Ieri mattina invece davanti al gup distrettuale Carmine De Rose si è definito meglio il quadro degli imputati che hanno scelto l’abbreviato dopo vari stralci di posizioni ed altre situazioni particolari delle udienze precedenti.

In tutto, allo stato, sono 21, visto che al primo gruppo sono stati ammessi anche Vincenzo Romeo e Giuseppe Verde.  Ma ieri mattina è successo anche dell’altro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook