Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Tremestieri tutto pronto per la costruzione del nuovo porto
DEMOLIZIONI ULTIMATE

A Tremestieri tutto pronto per la costruzione del nuovo porto

di
nuova coedmar, sgombero area Tremestieri, tremestieri, Cateno De Luca, Messina, Cronaca
Porto Tremestieri, il decreto alla firma di Delrio

Adesso l’area è davvero sgombra. A Tremestieri ieri gli ultimi colpi di ruspa per abbattere quella casa che per ultima ha resistito alla liberazione dell'area per la costruzione del nuovo porto, quello atteso dal 2006 e che dovrà chiudere i conti con il traffico pesante, e forse anche leggero, dello Stretto in città.

Lunedì scorso lo sgombero della donna che viveva a due passi dal mare ha fatto registrare momenti di grande tensione. Specie quando la ruspa ha iniziato ad artigliare il muro esterno della casa e la signora e suo figlio sono stati portati fuori dall'abitazione. Adesso la donna, dopo aver portato via tutte le sue cose, vive sotto un altro tetto. Il grande mezzo oggi ha completato il lavoro, abbattendo il resto della casa rimasta in piedi lunedì solo per consentire il trasloco. Quell’abitazione in parte abusiva e in parte espropriata, come riferito da Palazzo Zanca, era l’ultimo diaframma prima di vedere la luce dall'alto lato del tunnel.

Cateno De Luca, vestito da sindaco-operaio, con tanto di caschetto e giubbotto da cantiere, ha seguito di buon mattino le operazioni, salutando sui social la fine della telenovela. Un sospiro di sollievo anche per la Nuova Coedmar, l’azienda che deve costruire per 72 milioni di euro uno dei porti più grandi dell’isola.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook