Domenica, 23 Settembre 2018
MOTTA CAMASTRA

Scontro fatale, morti due fratelli

di
fratelli siracusa, incidente mortale, motta camastra, Messina, Sicilia, Archivio
Scontro fatale, morti due fratelli

Una comunità in lacrime, una famiglia distrutta dal dolore.

Ieri mattina Francavilla di Sicilia si è risvegliata purtroppo con la tragica notizia della morte di due fratelli, durante un incidente che si è verificato nella notte.

A perdere la vita Luciano (28 anni) e Francesco Siracusa (17), altre tre persone restano in ospedale. Luogo dell’incidente la frazione San Cataldo, in territorio di Motta Camastra, a cinque chilometri dal loro paese di residenza.

Siamo lungo la strada statale 185 di Sella Mandrazzi, ovvero la strada che congiunge Giardini Naxos sullo Ionio a Terme Vigliatore sul Tirreno.

Erano da poco passate le 3 la notte tra sabato e domenica. Un impatto violento coinvolge l’auto, un’Alfa Romeo 147 con a bordo i due fratelli Siracusa insieme ad altri due giovani; sull’altra macchina, una Peugeot, il solo conducente. Ancora da ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, siamo in un rettilineo che attraversa poche case, dove vi è un limite di velocità non superiore ai 40 Km orari e il divieto di sorpasso.

Sul posto oltre le autoambulanze ed i carabinieri sono intervenuti pure i vigili del fuoco di Letojanni per estrarre i giovani dai rottami dell’auto. Ma è intervenuta pure l’Anas per ripristinare le condizioni di sicurezza e transitabilità dell’arteria molto transitata di giorno. Una terribile tragedia che lascia sgomenti tutti.

Intanto ieri la parrocchia e il Comune, appresa la notizia hanno rinviato la processione e gli altri festeggiamenti previsti per la festa di Sant’Euplio del 23 settembre. L’Amministrazione ed il consiglio comunale si sono stretti attorno della famiglia, partecipando a un dolore inconsolabile, anche attraverso i social network: «Il Presidente del Consiglio, congiuntamente ai capigruppo di maggioranza e di minoranza e di tutti i consiglieri comunali, appresa la notizia della sconvolgente tragedia, della scomparsa di due giovani fratelli francavillesi, si unisce all’incommensurabile dolore dei familiari».

E poi ancora il messaggio del sindaco, Vincenzo Pulizzi: «Oggi una tragica notizia ha sconvolto la nostra comunità. Questa mattina (ieri ndc) due giovani fratelli francavillesi hanno prematuramente perso la vita in un fatale incidente stradale. L'Amministrazione e i consiglieri comunali si stringono con grande partecipazione e affetto al dolore della famiglia».

Ma è proprio sui social network che si rivivono ancora tanti momenti di quotidianità e spensieratezza dei due giovani, con Luciano Siracusa che esprime le sue passioni per la moto, le auto, e il piccolo liceale Francesco Siracusa esterna la passione per il calcio ed il calcetto,

Sono innumerevoli i commenti all’accaduto da parte degli amici delle due giovani vittime.

Qualunque sia stata la dinamica resta il dolore per una tragedia familiare così. La SS 185 non è nuova ad incidenti mortali o anche lievi, soprattutto in altri tratti. Proprio vicino al punto che è stato teatro dell’incidente mortale, sul torrente San Cataldo vi è un tratto pericolosissimo ad imbuto sul ponte.

Sul fronte delle tragedie della strada agosto ha fatto registrare un bollettino di guerra in Sicilia. Una decina di morti, tutti vittime di incidenti stradali. E forse sarebbe opportuno riprendere a discutere di prevenzione, di educazione stradale, di codici di comportamento alla guida delle auto, a partire dalle scuole. Così come bisogna intensificare gli sforzi per rendere le strade più sicure.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X