Giovedì, 20 Settembre 2018
TAORMINA

Paziente stanco di aspettare infrange i cristalli di una porta

di
ospedale, s. vincenzo, taormina, Messina, Sicilia, Archivio
Paziente stanco di aspettare infrange i cristalli di una porta

Aspettando le telecamere e un sistema di videosorveglianza, nuovi momenti di tensione si sono vissuti al Pronto soccorso dell’ospedale “San Vincenzo” di Taormina.

Un utente, l’ennesimo, è infatti andato in escandescenza e ha distrutto un vetro di accesso al reparto. Momenti di paura, quindi, per gli infermieri e il personale medico del presidio in un reparto che, soprattutto in questo periodo dell’anno, “scoppia” e dove si registrano lunghe attese perché il personale in organico non è sufficiente ad accogliere il flusso continuo di persone, acuito dall’avvenuta chiusura del Pronto soccorso di Giarre.

Eloquente ed amaro il commento del primario del Pronto soccorso, il dott. Mauro Passalacqua, che riferendosi all’immagine del danno compiuto ha così affermato: «Ecco il risultato delle nobili frequentazioni ferragostane. Vetro in frantumi, e le telecamere? Un sogno. Avanti così».

Sull’episodio ha preso posizione il sindacato Fsi - Usae Sicilia, che ha richiamato episodi di aggressioni a personale sanitario nei vari Pronto soccorso dei nosocomi siciliani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook