Martedì, 25 Settembre 2018
MESSINA

Calcio, le messinesi guardano al mercato

di
acr messina, citta di messina, messina, serie d, Messina, Archivio
Messina città di autogol: addio serie C

Il Città di Messina dovrebbe debuttare domenica prossima in Coppa Italia a Palmi. La gara, che avrebbe dovuto giocarsi due giorni fa, era stata rinviata a causa del lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Si attende l'ufficialità che dovrebbe arrivare a breve. Intanto la società del presidente Maurizio Lo Re, dopo le prime uscite non troppo convincenti, prova a mettere una pezza con un acquisto. Si tratta di Matteo Bellopede, classe 99, che come il padre Antonio, una delle glorie del calcio peloritano, è un difensore centrale. Bellopede, aggregatosi alla squadra durante il ritiro di Antillo, è stato valutato positivamente dallo staff tecnico giallorosso che ne ha avvallato l'acquisto. Per il calciatore campano, ultima esperienza nel campionato di Eccellenza con la maglia della Maddalonese dopo aver militato nella "Primavera" dell'Ascoli.

In prova con il Città di Messina c'è anche il difensore, classe 97, Pietro Marino, ex primavera del Trapani, che nella scorsa stagione ha militato nel Paceco collezionando 31 presenze. Si muove a fari spenti anche l'Acr Messina che da oggi ha ripreso a lavorare al Franco Scoglio. Dopo l'accesso confronto tra Pietro Sciotto e i tifosi dei club organizzati, il presidente ha promesso, per l'ennesima volta in poco più di un anno di gestione, che vuole costruire una grande squadra. Prossime le firme del portiere Martinez, del jolly Guerriera e dell'attaccante Padulano. Quest'ultimi due già noti alle nostre latitudini per aver indossato il giallorosso rispettivamente sotto le gestioni Lo Monaco e Stracuzzi. Ma non basta, occorre, infatti, rimpolpare il settore under e aggiungere qualche over di peso. Nomi tanti sul taccuino di Parisi e Grasso ma l'avvicinarsi delle prime sfide ufficiali e le richieste legittime della piazza e dell'allenatore, dovrebbero accelerare le operazioni in atto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X