Sabato, 22 Settembre 2018
LIPARI

"Colpo" in banca: tutti presi

di
banca, colpo, lipari, Messina, Sicilia, Archivio
"Colpo" in banca: tutti presi

Ci hanno messo poche ore i Carabinieri ad arrestare gli autori di una rapina a Lipari all’agenzia del Monte dei Paschi di Siena commessa ieri pomeriggio intorno alle 15. Tre giovani, originari del catanese, all'apparenza semplici turistiche che hanno messo a segno il colpo nella banca di corso Vittorio Emanuele. Si Tratta di Salvatore Galati, 31 anni di Caltagirone, Francesco Nicotra, 26 Giuseppe Aiello 56 anni entrambi di Catania.

Il terzetto, ha fatto irruzione nella filiale durante l'apertura pomeridiana. Oltre agli impiegati vi erano anche dei clienti. I rapinatori hanno intimato alla cassiera la consegna del denaro custodito in cassa circa 16.000 euro. Poi si sono impossessati di 7000 euro che un cliente stava per depositare sul conto corrente. Forse pensavano di rimediare un bottino più consistente ma i proventi del Ferragosto, versati in mattinata dagli operatori turistici, erano al sicuro in cassaforte. In pochi minuti era tutto finito. I malviventi sono fuggiti all'esterno convinti da poter beffare i Carabinieri. Ma una volta scattato l'allarme i Militari della Stazione di Lipari, al comando del luogotenente Francesco Villari, hanno setacciato l'intera isola, dal centro storico alla frazione di Canneto. Posti di controllo e perquisizioni sono stati attivati agli imbarcaderi degli aliscafi e delle navi mentre in caserma venivano visionati i filmati delle telecamere di sorveglianza.

Un’ora dopo, proprio sul lungomare di Canneto sono stati intercettati e fermati dopo un inseguimento Galati e Nicotra. Addosso avevano l'intera refurtiva. Ed una pistola giocattolo. Per il terzo malvivente inizialmente si era ipotizzato che potesse essersi allontanato con qualche natante. Ma intorno alle 20 sempre a Canneto è stato individuato e fermato Aiello che intanto si era tagliatola barba ed ha fornito false generalità. I Tre sono stati rinchiusi nel carcere di barcellona.

Resta da capire adesso se si tratta della stessa banda che a Ferragosto ha tentato di entrare nell’ufficio postale di Pianoconte, forzando la porta d’ingresso. Tentativo di furto scoperto ieri mattina da un'impiegata che si era recata al lavoro e lo ha denunciato ai Carabinieri.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X