Giovedì, 09 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Cambio medico, ancora disservizi
MESSINA

Cambio medico, ancora disservizi

di
asp, cambio medico, messina, Messina, Archivio
esenzione ticket

“La presente per segnalarvi la pessima situazione organizzativa in cui versa l'ufficio anagrafe assistiti dell'Asp di Messina, ubicata presso Palazzo Satellite”. Inizia così una mail inviataci stamattina da un utente che risiede in un comune a 30 km da Messina. “Stamani - dice il signor Stefano - mi sono recato presso l'ufficio in questione per la scelta del medico e con mia amara sorpresa ho scoperto che i numeri di prenotazione erano terminati”.

Presso gli uffici è esposto chiaro un avviso: “Si informa l'utenza che, a causa della carenza di personale, saranno disponibili solo 60 numeri elimina code la mattina e 30 nei pomeriggi di martedì e giovedì”. Motivo per cui il cittadino che desidera rivolgersi a questo ufficio arriva prestissimo per prendere il famoso numerino, cosa che magari non è facile per chi proviene dalla provincia. L'utente, che magari non è l'unico che ha subito questo disservizio, segnala come abbia dovuto organizzare gli impegni della mattinata in funzione della sua venuta in città e sia dovuto ritornare con un pugno di mosche in mano.

“A modesto parere del sottoscritto, continua Stefano, nel 2018, una tale disorganizzazione è inconcepibile e intollerabile”. Una posizione chiara e legittima che siamo costretti a riproporre nonostante diversi mesi fa l'azienda avesse annunciato la prossima apertura, per ovviare a parte di questi inconvenienti, del servizio online per potere cambiare o scegliere il medico di famiglia e il pediatra di libera scelta. A fine gennaio l'azienda sanitaria provinciale aveva dato mandato a una software house, un'azienda che si occupa della produzione di sistemi operativi all'interno di un contratto Consip, di predisporre l'app perchè a Messina e provincia si potesse effettuare anche da casa questa operazione da tempo sperata.

Il progetto rientra nell'informatizzazione che l'azienda sta portando avanti ma un input sostanziale è stato dato dalle lunghe code che si erano verificate soprattutto nei mesi estivi dell'anno scorso negli uffici di via Capra che tanto dissenso hanno causato tra la gente. E' stato fatto ricorso anche al Comune di Messina chiedendo all'assessore al decentramento e agli stessi quartieri la disponibilità di personale per dislocare il servizio nelle circoscrizioni. Su questo fronte però il tentativo fallì miseramente.

La disponibilità riscontrata da molti comuni della provincia come S.Teodoro, Cesarò, S.Teresa, Scaletta non sembra sia stata replicata a Messina dove nel meccanismo della città tutto sembra più complicato. L'Asp, da noi interpellata, fa sapere che l'app è finalmente pronta e che si sta apportando qualche miglioramento alla presentazione fatta nei giorni scorsi. Adesso si è in fase di simulazione con l'ausilio di personale competente dell'ufficio anagrafe e presto i disservizi potranno essere solo un brutto ricordo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook