Martedì, 23 Ottobre 2018
GUALTIERI SICAMINO'

Matteo Sciotto lascia in anticipo

di
gualtieri sicaminò, matteo sciotto, Messina, Sicilia, Archivio
Matteo Sciotto lascia in anticipo

Si è dimesso dalla carica di sindaco di Gualtieri Sicaminò Matteo Sciotto che ha retto l’amministrazione comunale per ben due mandati. La decisione è giunta in anticipo rispetto alla scadenza del mandato (10 giugno 2018) per motivazioni non esplicite. Appare comunque probabile, secondo alcune indiscrezioni, che sia intenzione dell’ormai ex primo cittadino di Gualtieri, di candidarsi alla guida del Comune di Santa Lucia del Mela.

«Non avrei mai voluto che arrivasse questo giorno», esordisce Matteo Sciotto in una lettera. «Finisce la mia esperienza di sindaco di Gualtieri, paese che amo e di cui mi sento figlio. È stata un’esperienza decennale che ha segnato in maniera indelebile la mia esistenza rendendomi un uomo migliore», prosegue. Ed ancora: «Lo stretto contatto con la gente, mi ha fatto percepire le difficoltà e i bisogni degli altri. L’interesse e il bene prioritario rispetto alle proprie personali esigenze, mi ha spinto a vivere ogni giorno in modo più proficuo e costruttivo perché sentivo che ogni risultato raggiunto avrebbe realizzato le condizioni di vita dei miei concittadini e fatto crescere la nostra comunità».

Sentimenti di riconoscenza sono stati rivolti alla squadra che in questi dieci anni lo ha affiancato: gli assessori, il presidente del Consiglio ed i consiglieri comunali, la segretaria comunale, i dirigenti e i dipendenti comunali. Parole di ringraziamento sono altresì state indirizzate al parroco Gianluca D’Amico, alle autorità e ai gualtieresi. Il primo cittadino, nel corso dell’inaugurazione del nuovo campo polivalente, tenutasi la settimana scorsa, aveva già anticipato che da lì a pochi giorni il proprio ruolo sarebbe giunto al capolinea, facendo trapelare evidente commozione.

Sul versante elettorale, rimangono ancora anonime le future candidature che andranno in corsa per la poltrona di primo cittadino. Considerate le ormai storiche radici politiche che la famiglia Sciotto ha con il paese di Gualtieri, Matteo Sciotto potrebbe avere già il nome di un suo probabile erede. Non è escluso che possa essere uno stretto collaboratore o persino un componente della stessa famiglia. Incertezza invece completa sui possibili sfidanti; al momento non circolano voci in merito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X