Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Tremestieri, ennesimo rischio d’insabbiamento
MESSINA

Tremestieri, ennesimo rischio d’insabbiamento

di
insabbiamento, messina, porto di tremestieri, Messina, Archivio
Tremestieri, ennesimo rischio d’insabbiamento

Tremestieri, stessa spiaggia, stesso mare. È bastato un mese per veder ricomparire l’isolotto sotto il molo dell’approdo destinato al traffico pesante che attraversa lo Stretto. E vivono i medesimi problemi di burocrazia le due facce dello stesso porto. Da una parte manca l’autorizzazione per il dragaggio o per evitare l’ennesimo insabbiamento, dall’altra la lista dei nulla osta è più lunga ed i lavori per costruire la nuova darsena sono ancora ai primissimi, lenti, passi. Si fa quello che si può.

Siamo alle solite a Tremestieri. È riemerso il cumulo che altro non è che la punta dell’iceberg di una montagna di sedimenti che la corrente da sud ha portato dentro il porto restringendo l’imboccatura.

Finora il traffico non ha subito nemmeno rallentamenti, ma i diecimila metri cubi già accumulatisi e soprattutto lo scirocco che da oggi pomeriggio sferzerà la zona potrebbero essere il preludio di una serie di problemi già a partire da domani. Il vento da sud sarebbe piuttosto intenso, con raffiche a 60 km/h, ma per fortuna dovrebbe calare nella notte. Tuttavia la situazione è già al limite e questo fa tenere le dita incrociate all’Autorità portuale e alla Comet, che gestisce l’approdo.

Leggi l'intero articolo nell'edizione in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook