Lunedì, 24 Settembre 2018
S. AGATA DI M.

Falsi braccianti, denunciate 13 persone

falsi braccianti, guardia, Messina, Sicilia, Archivio
guardia di finanza

Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Sant’Agata di Militello (ME),
nell’ambito dell'espletamento di accertamenti di polizia giudiziaria volti al
contrasto del fenomeno del “falso bracciantato” hanno deferito all’Autorità
Giudiziaria n. 13 soggetti responsabili, per i reati di truffa e falso.
In particolare, le indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Messina e
sviluppate dalle Fiamme Gialle, hanno consentito di accertare che il titolare di
un’azienda agricola con sede in un Comune dei Nebrodi, in concorso con gli
operai dichiarati assunti dall’azienda, tutti legati da vincolo di parentela (figli,
fratelli, sorelle e cugini) ha instaurato falsi rapporti di lavoro subordinato, al fine
di procurare un vantaggio economico (indennità di disoccupazione agricola, di
malattia e di maternità) ai dipendenti fittiziamente assunti, cagionando all'Ente
Previdenziale (I.N.P.S.) un danno di oltre € 185.000.
La condotta delittuosa aveva anche l’ulteriore scopo di creare posizioni
contributive in capo ai 12 falsi braccianti agricoli che, in futuro, avrebbe
consentito loro anche la percezione della relativa pensione.
Dalle indagini e dall’analisi della copiosa documentazione acquisita è emerso
l’ulteriore stridente elemento che erano gli stessi falsi braccianti ad aver
concesso in affitto i terreni al titolare dell’azienda agricola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X