Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Incidenti stradali fantasma, 31 condanne

di
carabinieri, incidenti fantasma, messina, polizia municipale, truffe assicurazioni, Messina, Sicilia, Archivio
Incidenti stradali fantasma, 31 condanne

Trentuno condanne a pena detentiva, per 14 delle quali è stata concessa la sospensione condizionale; 10 assoluzioni piene. È questo l’esito del processo di primo grado relativo all’operazione Tris, l’indagine su 40 incidenti “fantasma” avviata nel 2011 da Polizia municipale e Carabinieri per far luce su un giro di truffe assicurative. Ha retto in gran parte l’impianto accusatorio delle richieste formulate dal pm Marco Accolla che erano di 41 condanne tra i 2 e i 10 anni a carico di altrettanti imputati per reati distinti: ad alcuni si contestava la truffa, ad altri il falso, ad altri le minacce. La prima sezione penale del Tribunale (collegio presieduto dalla dott. Silvana Grasso e composto dalle dottoresse Maria Giuseppa Scolaro e Monia De Francesco) ha condannato Gaetano Molino alla pena di 8 anni di reclusione e all’interdizione in perpetuo dai pubblici uffici; Antonella Lui alla pena di 5 anni con interdizione quinquennale dai pubblici uffici; Carmelo Muscolino a 3 anni e 6 mesi con interdizione dai pubblici uffici per 5 anni; Adriano D’Angelo alla pena di 4 anni con interdizione per 5 anni dai pubblici uffici; Mauro D’Angelo a 4 anni e 2 mesi e con interdizione per 5 anni dai pubblici uffici; Concetta Maria Totaro a 3 anni e 2 mesi; Elisa Di Lauro a 3 anni e 4 mesi; Umberto Di Blasi a 2 anni; Francesco Bonanzinga a 2 anni e 1 mese; Giovanni Muscolino a 2 anni e 10 mesi; Ahmed Mouhoub a 1 anno e 8 mesi; Saghir Mouhoub a 1 anno e 6 mesi; Stefano Ingegnere a 1 anno e 6 mesi; Nicola Tindaro Basile a 1 anno e 8 mesi; Antonio Pesco a 1 anno e 6 mesi; Arcangelo Settimo a 3 anni; Said Mouhoub a 1 anno e 6 mesi; Giovanni Ferrara a 1 anno e 8 mesi; Antonino Cucinotta a 1 anno e 8 mesi; Vittorio Contiguglia a 2 anni e 6 mesi; Giacomo Lo Surdo a 2 anni e 2 mesi; Giuseppa D’Angelo a 1 anno e 6 mesi; Nicola Girasella a 1 anno e 6 mesi; Carmela Alaimo a 1 anno e 8 mesi; Antonino Celona a 1 anno e 6 mesi; Pasquale Di Stefano a 1 anno e 6 mesi; Angelo Scopelliti a 1 anno e 6 mesi; Sebastiano Visalli a 1 anno e 6 mesi; Lorenzo Donato a 2 anni e 6 mesi; Salvatore Russo a 1 anno e 8 mesi; Giuseppe Gangemi a 2 anni. Da altri reati assolti Elisa Di Lauro, Gaetano Molino, Antonina Lui, Adriano D’Angelo, Carmelo Muscolino, Maria Concetta Totaro, Umberto Di Blasi, Carmela Alaimo e Saghir Mouhoub.

Sono stati assolti Concetta Campagna, Davide Galletta, Tommaso Arena, Nunzio Commisso, Sabrina Sciuto, Cristian Panarello, Emanuele Cariddi, Andrea Mutto, Rosy Marchetta e Angelo Di Bella.

Sospensione condizionale della pena concessa a 14: Ahmed Mouhoub, Saghir Mouhoub, Stefano Ingegnere, Nicola Tindaro Basile, Antonio Pesco, Said Mouhoub, Giovanni Ferrara, Giuseppa D’Angelo, Carmela Alaimo, Antonino Celona, Pasquale Di Stefano, Angelo Scopelliti, Sebastiano Visalli, Antonino Cucinotta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X