Mercoledì, 26 Settembre 2018
MESSINA

MessinaServizi, la guerra dei mezzi

di
ginatempo, messinaservizi, srr, Messina, Sicilia, Archivio
Raccolta differenziata rifiuti Ragusa

La piena operatività è arrivata una decina di giorni fa con i primi 50 dipendenti che sono transitati da Ato3. Ma ora per Messinaservizi arrivano altri venti di battaglia. Dopo i due mesi necessari per scrivere l'accordo, anche con i sindacati, per il passaggio dei lavoratori attraverso SRR e poi la cessione di contratto alla nuova società, adesso tocca a Messinambiente essere trasferita a MessinaServizi e scoppia la grana dei mezzi.
Ricorderete la quarantina di mezzi della differenziata arrivati strombazzando un anno fa. Rivoluzione del porta a porta si poggia su questi strumenti moderni e funzionali. Sono costati quasi 4 milioni e 900.000 euro arrivano direttamente dai fondi della Tari dei messinesi.
Ebbene, secondo la SRR, adesso quei veicoli così preziosi, di proprietà del comune e dati in gestione a Messinambiente, dovrebbe passare alla SRR che a sua volta li darebbe a MessinaServizi.
La richiesta del commissario Ettore Ragusa nascerebbe da una circolare dell'assessore regionale Vania Contrafattto che darebbe un'interpretazione indigesta agli enti locali, della legge 9.
L'amministratore unico Beniamino Ginatempo, non l'ha presa bene e parla di possibile interruzione di pubblico servizio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X