Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Dieci anni senza rimedi e senza giustizia

di
rifugio del falco, Messina, Sicilia, Archivio
Dieci anni senza rimedi e senza giustizia

Dieci anni senza rimedi e senza giustizia. Una tragedia, quella del “Rifugio del Falco”, che non ha conosciuto salvatori né colpevoli. Ieri, in occasione del decimo anniversario, gli amici e gli attivisti dell’Osservatorio dedicato a Lucia Natoli, una delle vittime del rogo, hanno voluto ricordarla e sollecitare le istituzioni a seri interventi di prevenzione e salvaguardia del territorio. Quest’estate di fuoco, per molti versi, è sembrata un remake di quel disastroso 2007, quando gran parte delle dorsali messinesi furono trasformate in campi di cenere e sei persone persero la vita all’interno dell’agriturismo di Patti raso al suolo dalle fiamme, così come accaduto anche lo scorso 30 giugno all’agriturismo “Porticella”, proprio sulla vallata del Timeto. Quest’anno, l’evento organizzato per ricordare il decimo anniversario della tragedia è stato ospitato dal Centro Camelot. 

Il resto dell'articolo leggilo nell'edizione on line

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X