Sabato, 17 Novembre 2018
MESSINA

Accorinti spiega il Dalai Lama

di
dalai lama, Messina, Archivio
Accorinti spiega il Dalai Lama

Il sindaco si presenta con buona parte della giunta quasi a far da scudo alle polemiche che si sono registrate. “È un'occasione di ricchezza non è una spesa la visita del Dalai Lama” dice l'assessore Gaetano Cacciola. E Accorinti definisce un vero e proprio miracolo il fatto che il leader spirituale dei buddisti abbia accettato di venire a Messina. Due incontri in ventiquattr'ore,nel programma ufficiale. Prima a Taormina dove il 14º Dalai Lama parlerà dei luoghi di incontro dei popoli, proprio in un posto simbolico come il Teatro Anti. Il giorno dopo, domenica 17 settembre e solo di mattina, sarà invece al teatro Vittorio Emanuele dove invece parlerà dell'importanza dell'istruzione e dell'etica laica della formazione dei giovani.
“Ho scelto io i temi delle lezioni, me lo ha chiesto il suo segretario” ha detto il Sindaco.
In conferenza stampa pochi accenni alle recenti polemiche sul finanziamento della visita e sulla concessione della cittadinanza onoraria. Sui manifesti ufficiali il riconoscimento stato trasformato in un premio anche se il primo cittadino non dispera in un voto in extremis del consiglio comunale. Non può dare cittadinanze la città metropolitana ma solo onoreficenze ma in questo caso il commissario del consiglio, Filippo Romano non avrà problemi a dare il suo nulla osta.
E poi c'è il tema dei soldi,quella che sta più a cuore al sindaco a cui è stato detto in un recente riunione con l'entourage del Dalai Lama, che mai nessuno dei 300 sindaci con cui avevano avuto a che fare aveva dimostrato tutto questa passione.
I soldi degli incassi sono una autofinanziamento per le spese che si devono sostenere per averlo qui-dice Accorinti – e tutto quelloche verrà raccolto in piùsarà devoluto ai bimbi orfani che vivono in esilio a Dharamsala.
Nessuna speculazione ma solo un segno di attenzione e non con soldi pubblici, fra l'altro- in pochi giorni, ci sono già 10.000 euro -dice Accoriniti- che poi annuncia “Lo ospiterò nella mia stanza”.

Un sogno che si avvera per Renato Accorinti

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X