Mercoledì, 17 Ottobre 2018
MESSINA

Piazza Cairoli ai privati

di
piazza cairoli, Messina, Archivio
Cantieri a Piazza Cairoli, commercianti arrabbiati

Galeotte sono state le feste natalizie. La posa del prato in una zona di piazza Cairoli ha riscosso un buon successo fra i messinesi. Un bel colpo d’occhio, uno spazio gradevole più della fredda pietra o dell’asfalto. Sono bastati pochi giorni a dicembre per far scattare l’idea di lasciare permanentemente il verde a Cairoli.
Un’intuizione che è piaciuta anche a chi vive e lavora ogni giorno in quella piazza, i commercianti. E ora, due mesi dopo la fine delle festività natalizie, sembra essere prossima la chiusura di un accordo che fungerebbe anche da battistrada di altre operazioni simili.
Si tratta di una sorta di baratto amministrativo con i privati che adottano lo spazio a verde, pagano le spese per la manutenzione e ottengono un rimborso attraverso i tributi locali che ognuno di loro annualmente versa.
Ad occuparsi dei 700 metri quadri di prato sarà la nascitura associazione piazza Cairoli fondata da tre esercenti della zona a monte della piazza e che poi saraà allargata ad altri negozianti.
In attesa dell’approvazione del regolamento locale per il baratto amministrativo, in forza delle normative nazionali che ne dettano i principi, Palazzo Zanca e’ pronto ad affidare comunque l’area.
I termini pratici dell’accordo prevedono un investimento che va dai 15.000 ai 20.000 euro annui per la manutenzione del prato. A carico del Comune ci sarebbe solo la posa dell’impianto di irrigazione. Da verificare invece se il prato, quello di dicembre, sia ancora utilizzabile o se sia necessario una nuova posa, anche solo parziale.
A fronte di questo investimento, i negozianti otterrebbero degli sconti, per la medesima cifra, sui tributi comunali come la Tari, l’occupazione suolo, o i diritti d’affissione.
Questa formula supplirebbe alla cronica difficoltà del Comune di gestire la manutenzione del verde ed in genere sugli spazi pubblici.
Questo accordo, che potrebbe essere apripista per altri simili in altre zone, avrebbe anche un altro vantaggio. Il progetto originale di rifacimento della piazza Cairoli, che e’ stato stoppata a dicembre per le le iniziative natalizie, riprenderà con una variante. Sarà rivisto senza la parte in pietra con un risparmio di circa 40.000 euro che saranno reinvestiti nella stessa piazza in arredi. L'associazione punta anche ad avere la possibilità di organizzare eventi non solo in quello spazio a verde,ma in tutta l'area, anche quella a valle, che a Natale è risultata meno partecipata. C'è l'accordo fra le parti ma ora servono le ultime firme.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X